logo Hotel Monte Nerone
logo Hotel Monte Nerone


L’arco naturale di Fondarca

L’arco naturale di Fondarca - Hotel Monte Nerone
Home » L’arco naturale di Fondarca

L’arco naturale di Fondarca: un monumento naturale nascosto nel cuore delle Marche

Se ami la natura, la storia e l’avventura, non puoi perderti l’arco naturale di Fondarca, un imponente ponte di roccia alto più di 30 metri e largo circa 15 metri, che si è formato dal crollo di una grande grotta in seguito a fenomeni geologici ed erosivi. L’arco è circondato da un anfiteatro naturale con alte pareti rocciose e una vegetazione selvaggia, che crea un paesaggio suggestivo e incantevole.

Un luogo di interesse storico-archeologico

L’arco è anche un luogo di interesse storico-archeologico, in quanto è stato frequentato fin dall’età del bronzo da popolazioni locali che vi hanno lasciato tracce di insediamenti, sepolture e graffiti. Inoltre, l’arco è una meta ambita dagli appassionati di arrampicata, che possono sfidare le sue pareti verticali e le sue fessure.

Come raggiungere l’arco

Per raggiungere l’arco naturale ci sono diverse possibilità.

La più semplice e veloce è quella di salire a Pieia direttamente in auto, percorrendo una strada stretta e tortuosa, e poi seguire il sentiero CAI numero 20 che in circa 20 minuti porta all’arco.

Un’altra opzione è quella di partire dalla frazione Pianello di Cagli, e seguire un percorso ad anello più lungo e panoramico, che attraversa il bosco e il torrente Giordano, e offre splendide viste sulla vallata e sul Monte Nerone.

È una meta ideale per chi ama la natura, la storia e l’avventura, e offre uno spettacolo unico e indimenticabile.